• Frullatori
  • Frullatori full-sized
  • Estrattori
  • Ricette & Blog
  • Saldi Invernali
A567C00F-EDF0-47D0-81E0-00E6780E07C4.jpg

Come preparare lo smoothie perfetto

Comodità, ricchezza di nutrienti e sapore delizioso: sono molti i motivi per amare uno smoothie. E se ti senti pronto a migliorare ulteriormente il tuo smoothie, fai attenzione. Per aiutarti a creare i tuoi smoothie migliori, il nostro team di esperti ha raccolto i trucchi e i consigli più preziosi, ricavati dalla preparazione e degustazione di migliaia di smoothie nel corso degli anni . Segui questi sei passaggi e otterrai sempre un frullato perfetto!

Come preparare lo smoothie perfetto

1. Vai con le verdure. L’aggiunta di verdure, come spinaci o cavolo riccio, è soprattutto uno dei modi migliori per essere sicuri di non solo aggiungere verdure importanti alla miscela dello smoothie, ma anche aggiungerne una quantità considerevole. Le verdure verdi a foglia possono essere facilmente spappolate o ridotte in poltiglia (per usare termini molto tecnici). Inizia con le verdure a foglia, così potrai preparare il tuo bicchiere con ingredienti che ti fanno bene, senza superare la linea MAX.

2. Poi passa alla frutta e alla verdura.  La frutta e le altre verdure sono spesso le grandi protagoniste degli smoothie. Quando è il momento di aggiungerle, lascia fare al frullatore il suo lavoro. Non occorre affettare una banana o tagliare una mela o una pera a pezzettini. NutriBullet è stato ideato per semplificare il tuo lavoro. Ti basta dividere una banana a metà o tagliare una mela in quattro. Le fragole le puoi buttare dentro intere. Abbi fiducia nella potenza del frullatore. Ti farà risparmiare minuti preziosi della tua giornata.

“Scegliendo di usare frutta e verdura surgelata anziché fresca, di solito è possibile omettere il ghiaccio”, afferma Mayra, il nostro chef interno esperto in smoothie. “Quando si usano frutta surgelata e ghiaccio, il più delle volte la consistenza finale della miscela sarà molto più densa del solito, al limite del frappè. Ma se si vuole uno smoothie più denso, basta aggiungere ghiaccio!”

3. E adesso: le noci! È giunto il momento di aggiungere le noci. Siccome le noci sono più difficili da miscelare rispetto alla frutta o alla verdura, devi assicurarti che siano a più stretto contatto con le lame!

4. Adesso tocca ai liquidi! Dopo aver aggiunto i primi tre componenti, dovresti essere quasi arrivato alla linea MAX di NutriBullet: è il momento dei liquidi! Latte di mandorle, acqua di cocco o succo di frutta poco importa: sta a te decidere che cosa aggiungere!

“Non esagerare con gli ingredienti e non lesinare con i liquidi”, spiega lo chef Mayra. “Se la linea MAX esiste, un motivo c’è”, continua. “Se il bicchiere viene riempito troppo, si rischiano fuoriuscite. E se non si aggiungono abbastanza liquidi, lo smoothie non si frulla come dovrebbe.”

5. Aggiungi il tocco originale! Per ottenere uno smoothie davvero “perfetto”, non sottolineeremo mai abbastanza quanto è importante aggiungere polveri, semi, burro di noci o altri ingredienti addensanti, come miele, agave o semi di chia, dopo aver versato i liquidi. Se vengono aggiunti prima, rischiano di attaccarsi alle pareti del bicchiere oppure di formare un accumulo sul fondo.

6. Concludi con il ghiaccio. Dato che per frullare devi capovolgere il bicchiere, il primo ingrediente aggiunto (verdure a foglia) sarà l’ultimo a incontrare le lame mentre l’ultimo ingrediente (ghiaccio) sarà il primo a venire a contatto con loro. Occorre infatti che gli ingredienti più duri restino a contatto più a lungo con le lame rotanti ed è per questo che il ghiaccio deve essere il primo ingrediente a essere colpito, perché questo lo polverizzerà correttamente. Ma ricorda che il ghiaccio non deve superare la linea MAX.

​​​​​​​

Altri post del blog.

en_bdp_Everything_you_need_to_know_about_gasket_hero.jpg en_bdp_Everything_you_need_to_know_about_gasket_hero.jpg
Come pulire e sostituire le lame e le guarnizioni di NutriBullet
Leggi di più