• Frullatori
  • Frullatori full-size
  • Estrattori
  • Ricette & Blog
  • Ambassadors
Ambassadors
Barrette al limone IT.png

Barrette al limone

Una barretta golosa nella borsa o nello zaino è proprio quello che ci vuole per fare uno spuntino o come sostituto di un pasto, magari raddoppiando la porzione. Le barrette in commercio sono sicuramente appetibili, dolci e invitanti, ma spesso sono ricche di edulcoranti e ingredienti poco sani e non bilanciati tra loro.

Poter contare su una barretta fatta in casa, con ingredienti genuini e variabili in base al gusto, è davvero una gran cosa. Che si scelga di fare le barrette con le mandorle o con gli anacardi, oppure con i fichi o con i datteri, si può contare su uno snack nutriente e salutare.
Difficoltà: FacileDosi: 8 porzione

Ingredienti

  • 150 g di mandorle o di anacardi
  • 15 fichi secchi o datteri
  • 50 g di farina di cocco
  • 60 ml di succo di limone
  • scorza di 1 limone

Preparazione

1

Frullare le mandorle per 20 secondi e metterle da parte. Frullare i fichi con la farina di cocco e il succo e la scorza del limone sino a ottenere una consistenza pastosa. Aggiungere il composto alle mandorle frullate e amalgamare.

2

Mettere la carta da forno in una piccola teglia (per esempio 12×18 cm) e pressarvi il composto fino a uno spessore di 1,5-2 cm. Far riposare in frigorifero per un’ora e tagliare.

3

Le barrette al limone si conservano in frigorifero sino a due settimane, a temperatura ambiente per 24 ore.