• Frullatori
  • Frullatori full-sized
  • Estrattori
  • Ricette & Blog
  • Saldi Invernali
GettyImages-1159376930.jpg

Alimenti che aumentano l’immunità

Sebbene non esista alcuna soluzione per evitare malattie croniche o acute, cercare di nutrire correttamente l’organismo può favorire la salute della funzione immunitaria e aiutare il corpo ad affrontare livelli di stress superiori al normale.

Alimenti che aumentano l’immunità

Cibi fermentati

Nel corso degli anni, la comunità scientifica ha scoperto maggiori informazioni sull’importante ruolo svolto dai batteri intestinali nella nostra salute generale. E poiché il 70% delle cellule immunitarie si trova nell’apparato digerente, è particolarmente importante dare priorità alla salute di tale apparato. Per favorire batteri sani, puoi consumare yogurt, kefir, kombucha o crauti, mentre per ricreare la flora intestinale puoi prendere probiotici.

Verdure a foglia verde ricche di nutrienti

Gli spinaci sono pieni zeppi di una miriade di antiossidanti, fitochimici e minerali. Braccio di Ferro faceva bene a mangiare spinaci per fare il pieno di forza sovrumana! Tutti gli antiossidanti e le sostanze nutritive presenti nelle verdure verdi a foglia concorrono a tenere lontane le malattie. L’aggiunta di verdure a foglia verde alla dieta quotidiana è un ottimo modo di promuovere una salute ottimale nel lungo periodo. Un bicchiere di verdure crude contiene solo 25 calorie circa, ma offre moltissimi benefici!

Curcuma

La curcuma fa parte della famiglia dello zenzero ed è forse la spezia più celebrata della comunità scientifica per i suoi effetti benefici sulla salute. Questo spiega il boom degli integratori a base di curcuma nei negozi di alimentari e delle ricette per il latte dorato sui feed di Instagram. La curcumina, un fitochimico presente in natura nella curcuma, è responsabile del caratteristico colore giallo della spezia e dei suoi effetti benefici sulla salute, tra cui il potenziamento dell’attività delle cellule immunitarie. Se aggiungi un pizzico di pepe nero alle ricette che contengono curcuma, aumenterai la biodisponibilità della curcumina.

Funghi ricchi di vitamina D

La vitamina D è disponibile in alcuni alimenti. La maggior parte della gente ottiene parte del proprio fabbisogno di vitamina D esponendosi alla luce del sole, ma l’efficacia di questo metodo dipende dalla stagione, dal luogo, dall’ora del giorno e persino dalla qualità dell’aria. I funghi esposti alla luce, come shitake, maitake o champignon, possono essere in realtà una buona fonte di questa potente vitamina che aumenta l’immunità. Inoltre, il latte vegetale e i latticini sono spesso arricchiti con vitamina D e sono la principale fonte di questa vitamina nella dieta statunitense. Usali quando ti fai uno smoothie.

Semi di zucca e ceci: ricchi di zinco

Lo zinco è un importante micronutriente che svolge un importante ruolo nel sistema immunitario. La carenza di zinco è stata collegata alla compromissione della funzione immunitaria. Anche se la maggiore biodisponibilità di questo micronutriente è offerta soprattutto da fonti animali, come la carne rossa, il pollame e i frutti di mare, è possibile trovare lo zinco anche in fonti di origine vegetale, come fagioli e semi. Lasciando in ammollo o facendo germogliare le fonti vegetali è possibile rendere più assorbibile da parte del corpo lo zinco in esse contenuto. Prova a immergere per alcune ore i ceci sciacquati o i semi di zucca in un vaso coperto ma non chiuso, prima di usarli nelle ricette.

Agrumi, peperoni rossi e frutti di bosco: ricchi di vitamina C

Gli antiossidanti sono composti che aiutano a rallentare i danni causati da molecole instabili presenti nel nostro corpo. La vitamina C è un potente antiossidante ed è famosa per il ruolo svolto nella funzione immunitaria. Cucinare frutta e verdura troppo a lungo può ridurne il contenuto di vitamina C. Inoltre, cucinarle in acqua causa la percolazione della vitamina C. Preferibilmente, quindi, questa frutta e queste verdure vanno consumate fresche, quando tutto il loro contenuto di vitamina C è ancora intatto.

Patate dolci e carote: ricche di vitamina A

La frutta e la verdura arancione sono fonti di beta-carotene, una sostanza che viene poi utilizzata per la sintesi di questa importante vitamina immunostimolante. La vitamina A contribuisce a preservare la struttura delle pareti cellulari, un elemento essenziale della prima linea di difesa dell’organismo.

Frutta secca e semi: ricchi di vitamina E

Le mandorle, i semi di girasole e le arachidi sono tutte importanti fonti di vitamina E, un altro potente antiossidante che svolge un ruolo importante nel ridurre le infiammazioni. Di fatto, sul nostro sito web, le ricette indicate come “Immunostimolanti” offrono un’elevata quantità di antiossidanti per porzione.

Aggiungi questi ingredienti ad alcune delle tue ricette quotidiane per dare al tuo corpo un ulteriore linea di difesa.

Ricette approvate da NutriBullet per rafforzare il sistema immunitario

Da C a C brillante
Aggiungi un misurino del nostro Immune Defense a questo gustoso smoothie per conferire un tocco di sapore in più, accompagnandolo a una dose di zinco e vitamina C. Il nostro Immune Defense contiene anche funghi ed echinacea adattogeni, stabilizzanti per il corpo: il momento migliore per provarlo è adesso!  

Smoothie immunostimolante

Questo smoothie di colore arancione acceso ti dà una spinta energizzante, sia quando ti senti poco bene sia quando ti senti scoppiare di salute.

Frullato di latte dorato

Dopo averlo preparato, riscalda questo frullato a fuoco medio sul piano cottura. Fatto con curcuma, cannella e zenzero, questa confortante bevanda sembra un abbraccio in un bicchiere.

Smoothie agli agrumi piccanti

Assicurandoti oltre il 100% del fabbisogno quotidiano di vitamina C, questo scintillante smoothie contiene importanti antiossidanti che preservano la forza del tuo sistema immunitario.

Altri post del blog.

en_BDP_10_best_breakfast_smoothies_for_weight_loss_Hero.jpg en_BDP_10_best_breakfast_smoothies_for_weight_loss_Hero.jpg
I 10 smoothie migliori da consumare a colazione per perdere peso
Leggi di più
NB-Blog_Juicing-101_3000x2000_F200708-scaled.jpg NB-Blog_Juicing-101_3000x2000_F200708-scaled.jpg

Le basi della preparazione dei succhi: consigli per fare i succhi a casa

Leggi di più